Exemestane 25mg 28 tab – Natco Pharma

77,00

Produttore: Natco Pharma Categoria: INVIA CICLO DI TERAPIA Pacchetto: 25mg 28 tab

Descrizione

Caratteristico: Inibitore dello steroide della Exemestane generazione di aromatasi III, simile in struttura all’origenoideione. Polvere cristallina da bianco a bianco con una tonalità giallognola di colore. È solubile in N, N-dimetilformamide, solubile in metanolo, praticamente insolubile in acqua. Il peso molecolare è 296,41.
Exemestane (aromazin) è un farmaco di inibitori di aromatasi ed è stato usato per molti anni nel trattamento del cancro al seno ormonale positivo in donne in postmenopausa.

In uno studio, che ha coinvolto 5.000 donne in postmenopausa con cancro al seno precoce dell’ormone ormonale, il tamoxifene è stato preso per 2 o 3 anni.
Circa la metà di loro sono stati successivamente trasferiti aromatasi, che hanno preso altri 2 a 3 anni (5 anni di terapia ormonale). Gli altri pazienti hanno continuato a prendere tamoxifene tutto questo tempo.
Allo stesso tempo, i ricercatori hanno richiamato l’attenzione sul rischio di sviluppare la ricorrenza del cancro in ogni gruppo di donne, il rischio di sviluppare un nuovo cancro in un’altra ghiandola mammaria e quale era il periodo della vita del paziente senza recidiva in ciascun gruppo.

EFFETTI COLLATERALI:

Exemestane nel suo complesso è stato tollerato bene quando applicato ad una dose di 25 mg / die; Gli eventi avversi erano generalmente lievi o moderati.
L’incidenza di interruzione dovuta a reazioni avverse è stata del 7,4% nei pazienti con carcinoma mammario precoce che sono stati trattati con esemestano dopo la terapia iniziale adiuvante di tamoxifene. Le reazioni avverse più comuni sono state riscaldi (22%), artralgia (18%) e stanchezza (16%).
L’incidenza di interruzione da reazioni avverse è stata del 2,8% nella popolazione generale di pazienti con carcinoma mammario avanzato. Gli eventi avversi più frequenti sono stati i flash caldi (14%) e la nausea (12%).
La maggior parte degli effetti indesiderati può essere spiegata dalle normali conseguenze farmacologiche del blocco dell’estrogeno (ad es., Lampi caldi).